Il Progetto

La European School of Economics, una Business School privata con sedi a Londra, Madrid, Roma, Milano e Firenze, nell’ambito del binomio di sport e formazione universitaria, ha dato vita ad un progetto innovativo nel settore dello sport: la creazione di una facoltà di economia nella gestione dello sport con la missione di preparare una nuova generazione di leader e manager di livello internazionale in grado di affrontare e superare le grandi sfide dell’industria sportiva. Il progetto, nato 20 anni fa, viene oggi reinterpretato attraverso il Progetto Sport – Dual Career a seguito della firma di un accordo di convenzione stipulato con il CONI che prevede l’erogazione di borse di studio totali e parziali per atleti e dirigenti tesserati al CONI. ll Progetto Sport – Dual Career è un percorso formativo, caratterizzato da programmi tailor-made, dedicato all’atleta che si pone l’obiettivo di assistere da vicino, con tutor dedicati, ogni campione sportivo (e aspirante tale) nel conseguire con successo gli studi universitari. Un progetto che mette alla luce l’importanza della dualità nella carriera sportiva attraverso un programma di sensibilizzazione e momenti di incontro con esperti del settore sportivo per avvicinare sempre più atleti alla scelta di intraprendere un percorso di studi. Il programma offre agli atleti due possibilità di percorso: un Bachelor triennale in gestione dello sport in lingua inglese validato dalla University of Richmond e un corso breve, della durata di 3 mesi con stage opzionale. In entrambi i casi, i corsi seguono una metodologia in grado di bilanciare l’impegno sport-studio e garantiscono un titolo internazionale.

Il Dipartimento delle Scienze Sportive

Nasce il primo Dipartimento di Scienze Sportive in Italia, osservatorio di spicco della European School of
Economics.

Il Dipartimento di Scienze Sportive è la naturale evoluzione del Progetto Sport – Dual Career nato in ESE ad inizio
2022 in accordo con CONI, volto alla preparazione di una nuova generazione di leaders e managers di livello
internazionale in grado di affrontare e superare le grandi sfide dell’industria sportiva globale.

Due le attività principali del Dipartimento: Didattica e Ricerca.

La Didattica vuole focalizzarsi sull’importanza di bilanciare la passione sportiva con la necessità di conseguimento di un
titolo di studio spendibile nel mercato del lavoro del futuro.
A questo scopo, si pone l’obiettivo di assistere da vicino, con programmi flessibili e tutor dedicati, ogni campione, tecnico
e professionista sportivo nel completare con successo programmi formativi di vario genere: dai Bachelor ( laurea
triennale ) in lingua inglese, ai Master Brevi in Sports Management, in lingua inglese e italiana.
In entrambi i casi, i corsi seguono una metodologia in grado di soddisfare l’impegno sport-studio e permettono, grazie
agli stage curricolari inseriti nel percorso e alla validità del titolo internazionale conseguito, l’immediato inserimento nel
mondo del lavoro.

La Ricerca è volta all’indagine, raccolta, analisi e valutazione dei dati relativi alla formazione nel mondo sportivo su
scala nazionale e internazionale, ambito ad oggi poco esplorato.
Le principali attività in programma riguarderanno:

  •  la ricerca e raccolta dati sulla formazione accademica nel mondo dello sport
  •  la redazione e pubblicazione di report semestrali con i risultati delle ricerche
  •  la promozione di attività per la diffusione della cultura accademica-sportiva
  •  l’organizzazione di eventi, open-days e incontri formativi in collaborazione con le Federazioni Sportive
  • la realizzazione di accordi e partnerships a supporto del progetto

Il Comitato Scientifico del Dipartimento è composto da esperti in vari ambiti, uniti dal comune obiettivo di diventare il punto di riferimento divulgativo della Dual Career in Italia.

 

Giovanni Esposito

Coordinator

 

Antonio De Lucia

Ambassador

 

 

Mario Savo

Ambassador

 

 

Elena Pantaleo

Ambassador

 

 

A tal proposito, a febbraio 2023 verrà realizzata la prima Tavola Rotonda dedicata al Progetto Dual Career, con lo
scopo di discutere il bilanciamento studio-sport e le possibili strade da percorrere per gli atleti quali futuri professionisti
del mondo del lavoro. Protagonisti dell’evento saranno, oltre gli esperti facenti parte del Comitato, i dirigenti, tecnici,
managers ed atleti appartenenti alle varie Federazioni.

L’evento sarà il primo passo di osservazione e diffusione del progetto Dual Career promosso internamente dal
Dipartimento di Scienze Sportive della European School of Economics.

I programmi

Borse di studio

Grazie alla convenzione con il CONI e il rapporto diretto con le Federazioni nazionali, la European School of Economics mette a disposizione degli atleti un numero di borse di studio per federazione.

In particolare:

  • 30% di riduzione sulla retta annuale riservata a tutti gli atleti
  • 50% di riduzione sulla retta annuale riservata a tre atleti selezionati
  • 100% di riduzione sulla retta annuale riservata a due atleti selezionati

Contattaci

Tel: +39 06 48906653
Email: ese.roma@uniese.it